E’ atteso per il 16 Ottobre il nuovo lavoro del cantautore acquese, Alessandro Bellati

 

E’ atteso per il 16 Ottobre il nuovo lavoro del cantautore acquese, Alessandro Bellati

IMG_0619_©

Si intitola “28” il nuovo singolo e il nuovo album di Alessandro Bellati, cantautore, sublime pianista, compositore ambient music, poeta, autore teatrale, conduttore ed anche (sfidiamo ad asserire il contrario) raffinato intrattenitore e “maestro della parola”.

Fattosi conoscere con il singolo “Monnalisa”, premiato al Festival di Ghedi quale miglior composizione, ha fatto seguire l’album che lo contiene “Parole d’amore” (Egea).

Oggi si ripresenta con un nuovo progetto ed una nuova etichetta, Riserva Sonora, facendoci assaporare nove brani come fossero nove portate raffinate su una tavola elegante.

Un album che culla l’ascoltatore con sonorità morbide e mai prepotenti, una sorta di percorso benessere che è ben lontano dal main stream radio televisivo da cui siamo soliti essere travolti negli ultimi anni.

 

Il singolo che apre questo progetto è “28”, una sorta di filastrocca d’amore che accarezza il cuore.

Realizzato tra la primavera e l’estate 2015 negli studi di Riserva Sonora, sotto le sapienti mani di Paolo Valenti che ha curato anche il missaggio e la masterizzazione, con la produzione artistica di Marco Mori e quella esecutiva di Adriana Rombolà; l’album è stato suonato dallo stesso Bellati al pianoforte, Antonello Palmas al basso, Sandrino Vignolo alla batteria e Mimmo Mirabelli alla fisarmonica.

Dal 16 ottobre sarà disponibile in download negli store digitali, in stream e in cd.

 

Info: promozione@riservasonora.com

Info artista: www.alessandrobellati.com

Comunicazione: Giovanni Germanelli http://www.germanelli.com

Produzione Riserva Sonora

 

BIOGRAFIA

Insegnante. Studente “a vita”. Diplomato all’Università in Specializzazione Polivalente presso la Facoltà di Lettere e Filosofia “Amedeo Avogadro” di Vercelli nel Luglio 2001 con una Tesi sulla Musicoterapia, Alessandro Bellati è Cantautore, sublime pianista, compositore ambient music, poeta, autore teatrale, conduttore ed anche (sfidiamo ad asserire il contrario) raffinato intrattenitore e “maestro della parola”.

La sua personalità eclettica e la sua profonda sensibilità lo avvicinano alla musica in giovanissima età: comincia a scrivere brani e poi a cantare prima di aver compiuto i 20 anni.

Numerosi sono i successi e le importanti collaborazioni che lo riguardando nel corso della sua carriera:

Nel  luglio 2006 Finalista al “Premio De Andrè Canzone d’Autore 2006” con “Monnalisa”, brano inserito nella compilation “Premio De Andrè 2006” uscita in tutta Italia Ed. Rai Trade/Look Studio.

Sempre la canzone “Monnalisa” è stata premiata da Lucio Fabbri (Direttore Artistico della manifestazione) e da Gatto Panceri in occasione del Premio Canzone d’Autore – Città di Ghedi come Miglior musica e miglior arrangiamento.

“Monnalisa”, fa parte del suo album “Parole d’amore” (Egea) ed è inserita nel film “La guerra dei corti” programmato in diversi paesi del mondo.

Il 31 luglio 2009 SKY recensisce il cd “PAROLE D’AMORE” sulla home page del suo portale e, sempre nel 2009, il bimestrale della SIAE “VIVA VERDI” recensisce il cd “PAROLE D’AMORE”.

MUSIC BOX trasmette il videoclip di “Monnalisa”; il videoclip è nel mese di Agosto 2009 il terzo video più votato dai telespettatori dopo i due di Michael Jackson.

Alessandro Bellati è AUTORE di “Un’onda d’amore”, singolo radiofonico di TULLIO DE PISCOPO – Luglio 2007 tratto dall’album “Bona Jurnata” e per Tullio De Piscopo scrive anche “Vibra”(in duetto con Francesco Sàrcina, cantante delle Vibrazioni), “Ballando Ballando” e “A volte capita”.

In qualità di Compositore Ambient Music nel 2000 scrive ed incide un cd di musiche per Rai Trade dal titolo “Tra capo e coda”, mentre tra il 2005 ed il 2006 incide sei album con la Ecousound.

Attualmente, oltre a detenere la Delega alle attività musicali presso Assessorato al Turismo di Acqui Terme dal 2012 è Direttore Artistico e ideatore di “IMPRONTE JAZZ”, rinomata e raffinata rassegna a tema, che ha avuto modo di ospitare alcuni tra i più importanti musicisti del panorama musicale italiano ed internazionale, tra cui Gegè Telesforo, Rita Marcotulli, Alessio Menconi, Dado Moroni, Palle Danielsson e Peter Erskine, Fabrizio Bosso, Luciano Biondini e molti altri famosi jazzisti.

Tra i suoi progetti legati alla contemporaneità segnaliamo con orgoglio l’album ”28″, in uscita il 16 ottobre 2015.

Nell’ ottobre 2015 Alessandro Bellati sarà nuovamente alla ribalta come autore di “Destino e speranza” per Tullio De Piscopo, singolo scritto per il cd dei 50 anni di carriera del celebre batterista napoletano; la canzone è attualmente in onda su tutte le radio nazionali.

“C’è sempre tempo per onorare il proprio tempo, perché comunque ci è stato donato e abbiamo il dovere di viverlo in modo completo, con coscienza, intuito e fatalità. E questo, in sostanza, è tutto.”

Il progetto live sarà disponibile a partire dall’autunno 2015, con due soluzioni: Piano/Voce o Quartetto.

comunicazione: Giovanni Germanelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...