LO SPORTELLO PER L’ARTE COMPIE 10 ANNI

“Sportello per l’Arte: Connected Culture!”

Sviluppo dell’Industria e l’Associazionismo Culturale per creare opportunità di lavoro attraverso una rete internazionale. 

La Cultura intesa come “Industria Culturale connessa al Turismo” rappresenta la sfida, non solo per l’Italia, per sviluppare l’economia e creare nuovi posti di lavoro.La crisi dello stato sociale ha stimolato anche in Italia un crescente interesse per le Associazioni Culturali senza scopo di lucro, che nel loro complesso rappresentano un’interessante alternativa ai modelli pubblicistici di intervento nel sociale.
Lo Sportello per l’Arte è nato per questo a Rovigo, il 18 Marzo 2003.
Nel corso di questi anni sono stati effettauti numerosi test in Italia ed all’estero che hanno permesso la raccolta, l’analisi e la verifica diretta di informazioni e dati statistici resi noti durante un incontro promosso da ANCI Giovane e Forum Nazionale dei Giovani dal titolo “La cultura quale strumento di sussidiarietà al cittadino ed il ruolo dei giovani per lo sviluppo della cultura – Sportello per l’Arte, una rete al servizio delle amministrazioni locali per migliorare i rapporti con il cittadino”, incontro realizzato presso la Sala Convegni dell’ANCI, trasmesso in videoconferenza sul canale ANCI di Ustream con l’intervento attraverso Skype di operatori, consulenti, amministratori pubblici ed esperti di Italiani ed internazionali.
Sono stati realizzati incontri con numerose Amministrazioni Comunali nazionali ed internazionali, intenzionate ad avviare uno Sportello per l’Arte.
Sportello per l’Arte: è un moderno strumento di sussidiarietà al cittadino al servizio delle Amministrazioni locali che consente di porre in rete (locale, regionale, nazionale ed internazionale) i giovani che vi si rivolgano per ricevere sevizi di alta qualità in maniera totalmente gratuita, quali: informazioni, consulenza e assistenza per tutti i settori della Cultura; oltre che essere un utile struttura per supportare concretamente ed aiutare, per un giusto orientamento, i giovani che intendano costituirsi in associazione oppure avviare un’attività e operare in uno dei settore della Cultura.
L’apertura di una sede operativa sul territorio viene anticipata da una prima fase di test con azioni sul territorio svolte in collaborazione con l’amministrazione locale ed in connessione con la rete nazionale, internazionale europea ed internazionale extraeuropea. Attraverso la rete, ancora in fase di sviluppo a livello internazionale, consente di avviare anche iniziative tra città Europee per favorire la conoscenza reciproca e intraprendere un cammino comune per realizzare progetti congiunti.
Il Circuito Etico Internazionale Pro Arte, attraverso la propria rete, coordina le attività degli Sportelli per l’Arte mediante il coinvolgimento degli esperti aderenti.
In ogni Sportello per l’Arte opera uno staff locale motivato ed attivato dopo una selezione e formazione sul posto.
Ogni staff è in grado di fornire informazioni, formazione, consulenza ed assistenza ai cittadini: a chi vuole sviluppare un progetto o avviare un’attività per l’incremento dell’Industria Culturale che, connessa allo sviluppo del turismo, incrementa l’economia.
Il progetto Sportello per l’Arte è stato testato nel 2003 nel Comune di Rovigo con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il contributo della Regione del Veneto ed ha ottenuto nello stesso anno l’Oscar della Qualità e dell’Innovazione nella Pubblica Amministrazione Locale del Nord Est e nel 2004 si è classificato al secondo posto per il SuperOscar anche per aver prodotto la Guida per l’Associazionismo nella Cultura: il primo manuale operativo con leggi, normative e modelli per la corretta applicazione delle stesse e la conduzione dell’associazione per un regolare sviluppo della vita associativa (presso il Comune di Rovigo sono ancora disponibili dati statistici e relazione finale del test effettuato nel 2003: per consultarli contattare il Presidente del Consiglio Comunale dr. Paolo Avezzù, già consigliere nazionale ANCI).

Recentemente è stata avviata un’indagine in 36 Paesi per la raccolta di dati sul Sistema attuale culturale in Europa e poter redigere un rapporto su cui basare lo sviluppo del progetto a livello internazionale: è un’iniziativa dello Sportello per l’Arte rivolta a tutti i cittadini dei Paesi UE ed ammissibili che ha riscosso notevole successo confermando che le esigenze del settore sono le stesse ovunque e che si può avviare un cammino comune “uniti nella diversità” per lo sviluppo dell’Associazionismo nella Cultura in tutti i Paesi con normative e procedure uguali per tutti in un Europa sempre più unita per “Fare Cultura con la Cultura del Fare”.

Prima Edizione del Mese Internazionale dell’Informazione, Formazione, Consulenza ed Assistenza gratuite per lo Spettacolo e la Cultura.
Un’iniziativa a livello internazionale promossa in occasione del 10° anniversario dell’apertura del primo Sportello per l’Arte a Rovigo, lo scorso 18 marzo 2003.
Il Circuito Etico Internazionale Pro Arte ha presentato la campagna dal 01 febbraio al 14 marzo 2013 attraverso una serie di appuntamenti su skype a cui hanno partecipato operatori culturali, enti ed imprese nazionali ed internazionali.
Con questa campagna internazionale si intende avviare un “movimento” che coinvolga quanti desiderino collaborare con la rete Pro Arte per fornire Informazione, Formazione, Consulenza ed Assistenza gratuita in particolar modo ai Giovani, coinvolgendoli per sviluppare progetti, attività ed opportunità lavorative nei vari settori dello Spettacolo e della Cultura: servizi gratuiti che il circuito considera “un diritto” per tutti.
Un nuovo stile di operare, organizzato sotto forma di rete, per supportare in maniera concreta chi intende “fare cultura con la cultura del fare”.
Mese Internazionale dell’Informazione, Formazione, Consulenza ed Assistenza gratuite per lo Spettacolo e la Cultura.
Sono previsti alcuni appuntamenti, nazionali ed internazionali, rivolti a chi intenda sviluppare attività nell’Industria Culturale.
In ITALIA:
ROVIGO – Lunedi 18 Marzo alle ore 12,30 (presso la sede del Comune di Rovigo)
VENEZIA – Martedi 19 Marzo alle ore 11,30 (presso a Giunta Regionale del Veneto)
ROMA – Mercoledi 20 Marzo alle ore 10,00 (presso l’Associazione Nazionale Comuni Italiani)
In ROMANIA:
SIBIU – da Mercoledi 03 Aprile a Lunedi 08 Aprile a Sibiu, già Capitale Europea della Cultura nel 2007 (presso l’ufficio informazioni turistiche, che ha sede nel Comune)
In GRECIA:
ATENE – da Giovedi 11 Aprile a Venerdi 12 Aprile ad Atene (presso l’Istituto Italiano di Cultura)
KAVALA – Sabato 13 Aprile a Kavala (presso la sede del Comune di Kavala)
In BULGARIA:
PLOVDIV – da Lunedi 15 Aprile a Giovedi 18 Aprile a Plovdiv, città candidata a Capitale Europea della Cultura nel 2019 (presso la Fondazione Plovdiv2019)
Per informazioni e dettagli su orari e programma di ogni singolo appuntamento e per prenotare la propria partecipazione scrivere ainfo@sportelloperlarte.eu
Tutti gli appuntamenti saranno trasmessi attraverso il canale dedicato di Ustream
Sarà possibile partecipare attraverso skype
Per informazioni ed approfondimenti, per conoscere il calendario degli appuntamenti, il canale Ustream e per partecipare scrivere ainfo@sportelloperlarte.eu
Web: www.sportelloperlarte.eu
FB: Sportello per l’Arte
Skype: sportello.per.arte

sportello-per-larte_logo

Annunci

Un pensiero su “LO SPORTELLO PER L’ARTE COMPIE 10 ANNI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...