Festival di Sanremo 2013: la seconda serata dopo la diretta

Festival di Sanremo 2013

di Lorenzo Cappiello (@lorecappiello su Twitter)

Ormai è ufficialmente iniziata la gara. Con il 42,20% di share e 12,5 milioni di telespettatori della prima parte e con il 49,00% di share e 6,6 milioni di telespettatori, nella seconda serata del Festival di Sanremo abbiamo ascoltato sia gli ultimi sette campioni in gara sia i primi quattro giovani.
Aprono le danze” della seconda puntata i Modà con due canzoni, “Se si potesse non morire” (voto: 5) e “Come l’acqua dentro il mare” (voto: 5/6), non del tutto convincenti e poco originali. Il secondo brano sovrasta, di sicuro, il primo, anche se entrambi sembrano pezzi già ascoltati.
Secondo artista a calcare il palco dell’Ariston è Simone Cristicchi. Se nella prima canzone, “Mi manchi” (voto: 5), il cantautore ha stonato e si è sentito; nella seconda, “La prima volta che sono morto” (voto: 6/7), invece, sicuramente l’interpretazione è stata migliore e anche il contorno musicale è stato di buon impatto.
A seguire, dopo Simone Cristicchi, è stata la volta di Malika Ayane. Le sue due canzoni, “Niente” e “E se poi”, sono una vera e propria delizia per le nostre orecchie. Anche se è passata la seconda (voto: 7/8), la prima (voto: 9) è una poesia allo stato puro con una melodia e un’armonia tra le note incantevole. Davvero brava!
I prossimo artisti a salire sul palco sono stati gli Almamegretta. Il gruppo non mi ha convinto con nessuno dei due pezzi. Il primo, “Mamma non lo sa” (voto: 4), come “Onda che vai” (voto: 4/5), sono state due esibizioni per niente convincenti. Forse l’unico problema di ieri sera è stata la voce di Raiz. Da ascoltare.
Siamo giunti al quinto campione in gara: Max Gazzè. Il cantautore ha portato “I tuoi maledittissimi impegni” (voto: 6/7), un brano convincente e intenso; mentre la canzone che ha passato il turno è “Sotto casa” (voto: 7), sicuramente migliore rispetto il primo.
Il penultimo artista in gara è una donna. Si tratta di Annalisa Scarrone. Sia “Scintille” (voto: 8) che “Non so ballare” (voto: 7) sono sicuramente due brani davvero molto originali e molto interessanti. La prima, quella che è passata alla fase successiva, potrebbe diventare una hit anche per chi non sa ballare.
A concludere, infine, le diverse esibizioni dei campioni è il gruppo degli Elio e le Storie Tese. Con due canzoni davvero molto originali e anti sanremesi, “Dannati forever” (voto: 7 e mezzo) e “La canzone mononota” (voto: 9), gli Elii conquistano il palco dell’Ariston e passano il turno con il brano più innovativo e, sicuramente, il più provocatorio (“La canzone mononota”).
Ma non solo. Nella serata di ieri sera, oltre ai sette campioni in gara, si sono esibiti anche i primi quattro giovani in gara: Renzo Rubino, Il Cile, Irene Ghiotto e i Blastema. Tutte e quattro le canzoni degli emergenti sono state, senza alcun dubbio, interessante e molto mature. Le migliori? Sicuramente proprio quelle che sono passate, ovvero Renzo Rubino, “Il postino (amami uomo)”, e “Dietro le intime ragioni” dei Blastema.
Che dire. Di sicuro, un’ottima seconda serata. Non ci resta che aspettare ancora poche ore per riascoltare, durante la puntata di oggi, le quattordici canzoni e gli altri quattro giovani.

Per seguire il Festival di Sanremo insieme, vi aspetto su Twitter (@lorecappiello) con l’hashtag #LGTS2013.

Annunci

Un pensiero su “Festival di Sanremo 2013: la seconda serata dopo la diretta

  1. Incredulo che tra i Giovani siano passati proprio quelli che preferivo, non l’avrei detto 🙂
    Elio, in una parola si può riassumere così: geniale!! Ma forse il mio preferito, finora, dopo un solo ascolto, è Max Gazzè.
    Staremo a vedere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...