IL TALENT SCOUT DI SANREMO…e non solo.

Intervista a Salvio Pietroluongo.

Lo chiamano già il “Talent Scout di Sanremo”, per la sua innata capacità di individuare artisti che hanno qualità e carte in regola per ambire al palcoscenico canoro più importante d’Italia, ma lui, Salvio Pietroluongo, professione manager e produttore discografico in procinto di Festeggiare il Ventesimo anno di Attività, ci tiene a dire: “Non è  soltanto occhio clinico misto ad un pizzico di fortuna. Dietro alla scelta dei talenti da proporre c’è soprattutto un grande lavoro d’equipe (musicisti, autori,compositori,arrangiatori,esperti della comunicazione, tecnici del suono) la mia struttura cerca soprattutto di individuare, produrre e seguire giovani promesse,anche con la collaborazione e il supporto delle major.”

Salvio Pietroluongo un bel quarantenne Napoletano ha speso buona parte della sua vita occupandosi di artisti, musica, spettacolo e produzioni live collaborando attraverso la sua struttura Nazionale di Management Eventitalia con importanti Artisti della Musica Leggera tra cui Arisa, Alessandra Amoroso, Antonello Venditti, Anna Tatangelo, Giusy Ferreri, Alex Britti, Gigi D’Alessio, Edoardo Bennato, Anna Oxa, Riccardo Fogli, Ivana Spagna, New Trolls, Enzo Gragnaniello, Albano, Sal Da Vinci, Gigi Finizio e potremmo continuare.

Inoltre parlando proprio del Festival di Sanremo vanta diverse partecipazioni come Autore e Produttore Discografico con alcuni Giovani interessanti e proprio nell’occasione del Festival nel 2006 riceve il Premio AFI – Associazione Fonografici Italiani Indipendenti  – per la piu’ Interessante Produzione con Etichetta Indipendente dell’anno.

 “La mia continua ricerca di giovani e di gruppi emergenti – dice Pietroluongo – è finalizzata innanzitutto allo sviluppo del talento in ogni sua forma. Il talento credo sia un dono che quando c’è va coltivato, offrendo all’artista fiducia, libertà creativa e buoni strumenti di lavoro. L’artista da parte sua penso, dovrà sapersi mettere sempre in gioco ed essere pronto anche a soffrire.”

Mi viene spontaneo chiedere se anche quest’anno abbia il suo Asso nella manica per il Festival di Sanremo…

“Sto lavorando attualmente a diversi progetti – dichiara Pietroluongo – non solo per il mercato italiano.

Il Progetto a cui credo, tengo e sono legato maggiormente, in questo periodo, è quello Gabriel Piscopo, di Napoli, Artista a 360 gradi, molto versatile, dalle sfumature mediterranee attento al Mondo della Musica Latina, già con un lavoro discografico molto interessante alle spalle dal Titolo “Gioia e Passione”.

Presenza scenica, passionalità, mix di stile e dolcezza, capace di scrivere Testi e Musiche delle sue canzoni, ma con estro creativo proveniente dalle sue radici e soprattutto penso si siano create le giuste condizioni per poter lavorare e anche quel giusto feeling personale che va al di là del Talento.”

Pronto il nuovo Progetto Musicale con l’uscita del nuovo singolo.

Lo vedremo sul Palco di Sanremo?

“Nonostante Gabriel sia già finalista alle selezioni di Sanremo e, secondo me dal basso della mia esperienza penso che sia pronto per quel palco, la scaramanzia è sempre dietro l’angolo…. Siamo di Napoli lo capirete… Aspettare per Credere.”

 

Ufficio Stampa 

Press and Com

 

Pietroluongo

 Immagine

 

Gabriel Piscopo

Immagine

Annunci

2 pensieri su “IL TALENT SCOUT DI SANREMO…e non solo.

  1. E come fa a sapere che Gabriel è tra i finalisti che le selezioni sono ancora in corso ed i verdetti non si avranno prima della settimana prossima ??? Agenti ad Area Sanremo ???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...