COMMENTANDO SANREMO: Il contributo di Lorenzo Cappiello

Dopo il successo della scorsa edizione (più del 47% di share), anche quest’anno il Festival di Sanremo, giunto ormai alla sessantaduesima edizione, sarà presentato da Gianni Morandi con l’aiuto del direttore artistico, Gianmarco Mazzi, dell’attore, Rocco Papaleo, e della modella, Ivana Mrazova.

Ebbene sì. Il 62° Festival di Sanremo, il primo dopo il rinnovo triennale della convenzione con il comune di Sanremo che lega la manifestazione alla Rai fino al 2014, presenta soprattutto due novità molto rilevanti. Infatti, per la prima volta, gli artisti partecipanti dovranno portare ben due canzoni: una inedita e una già famosa, anche nel Mondo, interpretata con un ospite internazionale. Quest’ultima esibizione si vedrà nella serata speciale, “Viva l’Italia nel Mondo”, nella quale saliranno sul palco anche Noa, Professor Green, Sarah Jane Morris, Patti Smith e Mads Langer.

La prima serata – Martedì 14 febbraio 2012

Per la seconda volta nella storia della kermesse, una delle serate combacia con San Valentino (la prima edizione a farlo è stata quella del 1986).

In questo primo appuntamento, saranno protagonisti i quattordici artisti in gara, di fronte a un campione di trecento giurati selezionati tra gli ascoltatori abituali. Alla fine della canzone, saranno proprio questi ad esprime un giudizio (da uno a dieci) e ad eliminare le due canzoni meno votate.

Inoltre, nella seconda parte della serata, verranno presentati anche gli otto giovani in gara di Sanremo Social.

La seconda serata – Mercoledì 15 febbraio 2012

Nella seconda serata del Festival, i dodici artisti rimasti in gara si esibiranno nuovamente davanti a trecento giurati (diversi rispetto alla prima serata), che decreteranno gli altri due eliminati.

Per quanto riguarda Sanremo Social, inizia la gara anche dei giovani. L’ordine delle esibizione è stato scelto dal pubblico di Facebook, infatti il più votato sfiderà il meno votato e il secondo incontrerà il settimo. I due vincitori passeranno alla fase finale.

La terza serata – Giovedì 16 febbraio 2012

Viva l’Italia nel Mondo” è il titolo della terza serata di Sanremo 2012, nella quale i quattordici artisti (anche quelli eliminati) canteranno insieme a ospiti internazionali alcuni brani, molto conosciuti anche all’estero. Il televoto dei telespettatori decreterà il vincitore.

I quattro artisti eliminati (nelle serate precedenti), inoltre, si esibiranno di nuovo con i loro inediti e il pubblico, attraverso sempre il televoto, sceglierà i due brano ripescati.

Alla fine della serata, ci sarà, invece, il secondo round di Sanremo Social, nel quale rispettivamente il terzo e il quarto sfideranno il sesto e il quinto giovane. Solo due di loro passeranno alla finale del giorno dopo.

La quarta serata – Venerdì 17 febbraio 2012

La serata del venerdì è all’insegna dei duetti, infatti i dodici artisti rimasti in gara (compresi i ripescati) presenteranno una nuova versione del loro brano con il supporto di ospiti fuori concorso. Votano i musicisti dell’orchestra (50%) e il pubblico (50%), che sceglieranno, dopo aver fatto la media delle due classifiche, i dieci finalisti di questa edizione.

Non solo. La quarta serata prevede anche la finale di Sanremo Social e, quindi, l’elezione del vincitore tra i giovani. Attraverso il voto dell’orchestra e del pubblico, si formerà una classifica, che però potrà essere stravolta dal golden share (insieme dei rappresentanti dell’universo radiofonico) e dal bonus del più votato su Facebook.

La quinta serata – Sabato 18 febbraio 2012

La finale di Sanremo 2012 si apre con l’esibizione dei dieci artisti rimasti in gara, che saranno votati sia dal pubblico che dall’orchestra. Alla fine delle esibizioni si potrà vedere una classifica parziale, che potrà essere nuovamente stravolta dal golden share della sala stampa. Così determinato il terzetto dei finalisti e riascoltate, per l’ultima volta, le loro canzoni, attraverso il televoto dei telespettatori, sarà decretato il vincitore.

Inoltre, nella serata finale del Festival, saranno consegnati il premio della critica, “Mia Martini”, e il premio della sala stampa, e sarà scelto l’artista o il giovane che ci rappresenterà all’Eurovision Song Contest di Baku (22, 24 e 26 Maggio 2012).

Gli ospiti italiani e internazionali

Sicuramente l’ospite più atteso e più discusso per questa edizione del Festival di Sanremo è Adriano Celentano (il cui compenso sarà donato in beneficenza), che salirà sul palco già nella prima serata. Ma non sarà l’unico. Infatti, sono state confermate la presenza di Federica Pellegrini, Belen Rodriguez, Elisabetta Canalis (reduci dal successo dell’edizione dello scorso anno) e Geppi Cucciari.

Mancherà molto probabilmente Stevie Wonder, mentre potrebbero esserci Lady Gaga e Madonna.

Gli artisti in gara

Senza dubbio, l’elenco dei quattordici artisti in gara appare molto equilibrato, infatti sono presenti sia giovani stelle dei talent show che artisti italiani conosciuti da tempo.

Accanto a Emma Marrone e a Noemi, torneranno sul palco dell’Ariston anche Dolcenera, Francesco Renga, Arisa, Nina Zilli e Irene Fornaciari. L’unico giovane debuttante è Pierdavide Carone (autore di “Per tutto le volte che” di Valerio Scanu), accompagnato da Lucio Dalla, che torna in gara dopo quarant’anni.

Per gli amanti delle passate edizione di Sanremo, ci saranno i Matia Bazar, Eugenio Finardi, Samuele Bersani e la strana coppia, Bertè e D’Alessio.

Sorpresa, infine, per gli ultimi due partecipanti: Chiara Civello, cantante jazz famosa negli USA, e i Marlene Kuntz (al loro debutto), gruppo rock italiano.

Le canzoni in gara e i duetti nella serata speciale, “Viva l’Italia nel Mondo”

1) Arisa: la canzone inedita si chiama “La notte”, mentre, per la serata speciale di giovedì, duetterà con Josè Feliciano nel brano “Què serà” (versione spagnola di “Che sarà” dei Ricchi e Poveri, 1971).

2) Samuele Bersani: il brano si chiama “Un pallone”, mentre duetterà con Goran Bregovic nella canzone “My sweet Romagna” (versione inglese di “Romagna mia” di Secondo Casadei, 1954).

3) Pierdavide Carone e Lucio Dalla: la canzone si intitola “Nanì” e duetteranno con Mads Langer in “Anema e core”, portata al successo da Tito Schipa.

4) Chiara Civello: “Il mio posto nel mondo” è il titolo del brano inedito, mentre “You don’t have to say you love me” (versione inglese di “Io che non vivo” di Pino Donaggio, 1965) è il duetto con Shaggy.

5) Gigi D’Alessio e Loredana Bertè: presenteranno “Respirare” e duetteranno con Nina Hagen in “Auf der welt” (versione tedesca di “Piccolo uomo” di Mia Martini, 1972).

6) Dolcenera: “Ci vediamo a casa” è la canzone in gara, mentre duetterà con Professor Green in “My life is mine” (“Vita spericolata” di Vasco Rossi, 1983).

7) Emma Marrone: si esibirà con “Non è l’inferno” e duetterà con Gary Go in “(If Paradise is) Half ad nice” (versione inglese di “Il paradiso non è qui” di Ambra Borelli, 1968).

8) Eugenio Finardi: “E tu lo chiami Dio” è il brano in gara, mentre duetterà con Noa in “Surrender” (versione inglese di “Surriento”, 1894).

9) Irene Fornaciari: la canzone inedita è “Il mio grande mistero”, mentre per il duetto ci saranno Brian May e Kerry Ellis nel brano “I (Who have nothing)” (versione inglese di “Uno dei tanti” di Joe Sentieri, 1961).

10) Marlene Kuntz: il brano si intitola “Canzone per un figlio”, mentre duetteranno con Patti Smith nella canzone, “The world became the world” (versione inglese di “Impressioni di settembre” della Premiata Forneria Marconi, 1972).

11) Matia Bazar: “Sei tu” sarà la loro esibizione, mentre con Al Jarreau duetteranno sulle note di “Speak softly love” (versione inglese di “Parla più piano”, tema de “Il padrino”, 1972).

12) Noemi: si esibirà con “Sono solo parole” e duetterà con Sarah Jane Morris in “To feel in love” (versione inglese di “Amarsi un po’” di Lucio Battisti, 1977).

13) Francesco Renga: “La tua bellezza” è il titolo del brano inedito, mentre “El mundo” (versione spagnola di “Il mondo” di Jimmy Fontana, 1965) è il duetto con Sergio Dalma.

14) Nina Zilli: il brano si intitola “Per sempre”, mentre duetterà con Skye Edwards nella canzone, “Never never never” (versione inglese di “Grande grande grande” di Mina, 1972).

I giovani in gara dal Sanremo Social

Quest’anno la storica sezione “Nuove proposte” ha cambiato volto. Infatti, attraverso Sanremo Social (concorso su Facebook) e Area Sanremo, sono stati scelti gli otto giovani in gara da Gianni Morandi e la sua squadra.

Ecco chi salirà sul palco dell’Ariston: Giulia Anania con “La mail che non ti ho scritto”, Dana Angi con “Incognita poesia”, Bidiel con “Sono un errore”, Alessandro Casillo con “è vero”, Celeste Gaia con “Carlo”, Marco Guazzone con “Guasto”, Io ho sempre voglia con “Incredibile” ed, infine, Erica Mou con “Nella vasca da bagno del tempo”.

Che dire? Sicuramente un cast per tutti i gusti che potrebbe portare al successo anche questa nuova edizione del Festival di Sanremo. Voi cosa ne pensate? 

 

Lorenzo Cappiello

Annunci

4 pensieri su “COMMENTANDO SANREMO: Il contributo di Lorenzo Cappiello

  1. e bravo lorenzo.. proprio un bell articolone. ma dai, dillo che il tuo sogno è cantare con laura all ariston. p.s. dobbiamo rinnovare. magari domani mattina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...