Sting: Venezia e Roma nel tour mondiale di Symphonicity

LIVE NATION ha il piacere di annunciare che STING, accompagnato da orchestra sinfonica e band dirette da Sarah Hicks, prolungherà il suo acclamato tour mondiale Symphonicity, con nuove date in tutta Europa. Dopo i concerti sold-out in America settentrionale, Europa e Australia, il Symphonicity tour farà tappa in alcuni festival ed eventi in Francia, Germania, Italia ed Europa dell’Est, inclusi due nuovi show in Italia: il 29 luglio in Piazza San Marco a Venezia, insieme all’Orchestra Sinfonica di Venezia di 50 elementi, nell’ambito del Venezia Jazz Festival (in programma dal 23 al 31 luglio 2011), rassegna organizzata da Veneto Jazz. Il giorno seguente sarà la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica ad ospitare lo spettacolo di Sting, che si esibirà insieme alla Ensemble Symphony Orchestra, all’interno della rassegna estiva Luglio Suona Bene 2011.

Il Symphonicity tour vede STING esibirsi nei suoi più grandi successi riproposti con arrangiamento sinfonico. I suoi brani più famosi, scelti da una lunga e illustre carriera che ha collezionato numerosi dischi di platino, un incredibile numero di canzoni che hanno raggiunto il top delle classifiche mondiali, innumerevoli premi e riconoscimenti, e la sbalorditiva cifra di quasi 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, sono stati reinterpretati in chiave sinfonica con gli strumenti orchestrali di Jorge Calandrelli, David Hartley, Michel Legrand, Rob Mathes, Vince Mendoza, Steven Mercurio, Bill Ross, Robert Sadin, e Nicola Tescari.

La scaletta, creata appositamente per questo tour, comprenderà pezzi storici dei Police tra cui “Every Little Thing She Does Is Magic”, “Roxanne”, “Next To You” e “Every Breath You Take,” oltre naturalmente ai brani più famosi della sua carriera da solista, come “Englishman in New York,” “Fragile,” “Russians,” “If I Ever Lose My Faith in You,” “Fields Of Gold,” e “Desert Rose.”

STING sarà inoltre accompagnato da un gruppo di grandi musicisti, tra cui Dominic Miller (chitarrista di Sting da lungo tempo), Rhani Krija (percussionista multi-genere di Sting da diverso tempo), Jo Lawry (alla voce) e Ira Coleman (al basso).

La prima avventura discografica di STING nel mondo della musica classica è stata con l’album di successo “Songs from the Labyrinth”, un’interpretazione con liuto della musica del compositore del Sedicesimo secolo John Dowland, pubblicato dalla Deutsche Grammophon nel 2006. Dopo aver terminato il tour mondiale che ha segnato l’attesissima reunion dei Police, STING è tornato a dedicarsi alla sua grande passione per la mescolanza di generi musicali con la più recente pubblicazione di “If… On A Winter’s Night…”, debuttato al numero 1 della classifica classica di Billboard.

Come solista e membro dei Police, STING ha ricevuto sedici Grammy, due Brit, un Golden Globe, un Emmy, tre nomination agli Oscar, il Century Award assegnato dalla rivista Billboard, e la nomina di Person of the Year da MusiCares nel 2004. E’ inoltre incluso sia nella Rock and Roll Hall of Fame che nella Songwriters Hall of Fame.

In occasione dell’acclamatissimo tour mondiale di STING, la Deutsche Grammophon / Cherrytree Records ha recentemente pubblicato il CD/DVD dal vivo, Live in Berlin, featuring the Royal Philharmonic Concert Orchestra, conducted by Steven Mercurio. Questa raccolta esclusiva contiene materiale inedito e molti dei suoi brani più famosi, come “Roxanne,” “Every Little Thing She Does Is Magic,” “King Of Pain,” “Fields Of Gold,” e molti altri, tutti riproposti in chiave sinfonica. Con la partecipazione speciale di Branford Marsalis in alcuni dei pezzi contenuti dell’album, questo live è la quintessenza di Symphonicity.

La Deutsche Grammophon / Cherrytree Records ha inoltre pubblicato l’album Symphonicities, già elogiato dalla critica. L’album comprende alcune delle canzoni più apprezzate del repertorio dei Police, come “Every Little Thing She Does Is Magic”, “Roxanne” e “Next To You,” e brani della carriera solista di STING, tra cui “Englishman In New York,” “I Burn for You,” “Why Should I Cry for You” e “She’s Too Good For Me,”.

Il tour mondiale è organizzato da Live Nation e prodotto da RZO Entertainment, Inc. in associazione con Universal Music Classical Management & Productions.

I biglietti per le date italiane saranno in vendita, in esclusiva per gli iscritti al Fan Club ufficiale (www.sting.com) e gli iscritti a Live Nation (www.livenation.it), dalle 10:00 di giovedì 17 marzo alle 10:00 di sabato 19 marzo. La vendita al pubblico partirà alle 10:00 di lunedì 21 marzo tramite il circuito TicketOne www.ticketone.it e nelle prevendite autorizzate.

Costo dei biglietti per Venezia:

Poltronissima 150 euro + prevendita

Prima Poltrona 120 euro + prevendita

Seconda Poltrona 90 euro + prevendita

Terza Poltrona 70 euro + prevendita

Ridotto Terza Poltrona 55 euro + prevendita

 

Costo dei biglietti per Roma:

Parterre 220 euro + prevendita

Tribuna Centrale 200 euro + prevendita

Tribuna Mediana 150 euro + prevendita

Tribuna Lat. 1° Settore 80 euro + prevendita

Tribuna Lat. 2° Settore 50 euro + prevendita

Per maggiori informazioni: Live Nation Italia 02.53006501  info@livenation.ithttp://www.livenation.it

Annunci

Un pensiero su “Sting: Venezia e Roma nel tour mondiale di Symphonicity

  1. My buddy proposed I’d similar to this blog site. He / she was totally perfect. This particular organize really produced my day. You can’t consider the best way a great deal of time frame I had put together spent with this information and facts! Thanks a lot!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...