SANREMO 2011 – LA CRONACA COMMENTATA DELLA SERATA FINALE

E ci siamo, è l’ultima serata del Festival di Sanremo dopo l’ introduzione, affidata al balletto di un vecchio successo di Donna Summer, Morandi appare e presenta le due donne e poi Luca e Paolo che parodiando “Grazie perchè”, raccontano il loro Festival ed i suoi protagonisti.

Parte la gara e Gianni ricorda i danni che il televoto fraudolento potrebbe fare e io ricordo che a seguito dell’ incoveniente della conferenza stampa, il voto è stato azzerato e si riparte da capo.

Van De sfroos sul palco………………ha un suo perchè e sarei felice fosse tra i primi e non è il solo !

Ancora musica d’autore con il presunto vincente di questa edizione, Roberto Vecchioni

La ripescata,chissà perchè, Anna D’Alessio Tatangelo. Ma quanti anni ha ???? 45 ???

E……………..pubblicità !

Tornata la diretta e L&P ritornano con le analogie Festival – Arcore per presentare Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario

Il redivivo Albano ruggisce ancora, “Amanda è liberà” a me piace e, come ho già detto, mi spiace la canti lui che, tolta la voce e la canzone, non riesco a sopportare.

E intanto ho saputo che Massimo Ranieri sarà sul palco per cantare, con Luca e Paolo, “Ma se ghe pensu”, inno genovese !!!!

Belen canta ed il padre suona, che emozione !!!! La carrambata ci stava !

Giovanardi o meglio quel che resta dei i La Crus. Un tuffo negli anni ’60-’70 con una melodia piacevolmente retrò.

La Ferreri tenta ancora di non ritornare al supermercato ma se fosse per me non lo eviterebbe.

“Vivo sospesa” di Nathalie, una poesia musicale. X-Factor è l’unico errore di questa artista.

Pubblicità !!

Emma e i Modà, il rosso e il nero, tanta grinta sul palco che non sembra nemmeno pop. Scherzi a parte, meglio delle altre sere anche se non riesco a vedere un valore e soprattutto un’originalità nei Modà. Emma quando canta mi piace molto più di quando parla. Rischiano di vincere.

e si chiude in bellezza con Luca Madonia e Battiato

Luca e Paolo che provano a spiegare cosa vuol dire essere di sinistra………….. siparietto comico riflessivo.

Pubblicità !

Si torna in sala con la Canalis che riporpone uno stacco da velina dopo 15 anni. Elisabetta, passano anche per te gli anni però. Spaccata e chiappe di fuori per dare un senso alla sua presenza.

Morandi chiama sul palco il vincitore di Sanremo Giovani, Raphael Gualazzi che ringrazia tutti ma proprio tutti e riporpone il suo brano. Alla fine dell’ esibizione Mazza comunica che Gualazzi rappresenterà l’Italia all’ Euro Festival della canzone a Dusseldorff.

Ecco il momento Luca e Paolo che cantano in napoletano Reginella ed arriva a supportarli Massimo Ranieri. Ora momento ligure con l’annunciato “Ma se ghe pensu” che a noi Liguri e ai genovesi in particolare, provoca ancora qualche lacrimuccia.

Peccato per la sciarpa di Luca……..

Ospite internazionale, Avril Lavigne. Ma è in playback ??

Pubblicità !

Ritorno di Massimo Ranieri che racconta, a Gianni Morandi, se stesso e il suo lavoro passato presente e futuro. Richiamano alla memoria alcuni momenti del loro percorso artistico comune con alcuni accenni cantati. Amarcord toccante.

Doveroso “Volare” per ricordare Mimmo Modugno, canta tutta Sanremo, ristoranti, bar, sala stampa e Ariston. Questo è il momento musicale più bello del Festival !!

Ringraziamento a Duccio Forzano che ha lavorato egregiamente alla regia ed arriva la busta con i finalisti:

Albano – Emma e Modà – Vecchioni

La Crus – Luca Madonia e Battiato – Davide Van De Sfroos

Collegamento con la Sala Stampa per sapere chi godrà della Golden Share che permetterà all’ artista di scalare di tre posizioni.

La Golden Share della Sala Stampa è assegnata a Roberto Vecchioni che mette una grossa ipoteca sulla vittoria. Gianni chiede ad Elisabetta se gliela da o non gliela da ma gli va male…………….arriva la Carlucci per promuovere la sua trasmissione supportata da Paolo Belli e ballerini.

Pubblicità !

Vecchioni ritorna a cantare ed è stupendo. Grazie Roberto, ancora una volta, grazie !

Finisce la poesia, arriva l’arroganza di Emma e il gruppo con il successo più inspiegabile della storia della musica italiana, i Modà

Torna lui, Albano ! Ancora al Festival e ancora per non soccombere. La sua forza, comunque sia, stà nella capacità di sapersi sempre mettere in gioco. Al di la di tutto merità per quello che ha saputo dare alla musica italiana ed il brano, ribadisco, è bello.

Ancora ospiti prima della proclamazione: Nino Frassica e Giulio Scarpati.

Momento Sabiu, un pò di gloria e promozione anche al maestro dell’orchestra del festival.

Stop al televoto ed omaggio di Luca E Paolo a Cochi e Renato

Gags infinite tra Morandi e il duo genovese e, visto che è presto……………….Pubblicità e Tg60 Secondi !

AlBano terzo, Emma e i Modà secondi e

Vecchioni vince il 61° Festival della canzone italiana di Sanremo. Il sogno di Tenco è più vicino !

Marco Mori

Annunci

2 pensieri su “SANREMO 2011 – LA CRONACA COMMENTATA DELLA SERATA FINALE

  1. Ciao, sono capitato qui casualmente e mi sono iscritto al blog 🙂
    Commento questo articolo perchè, nonostante le diverse prese in giro da parte dei miei amici, continuo ad essere un seguace di questo festival e da qualche anno pure io scrivo qualcosa sul mio blog. Quest’anno mi sono limitato alle mie “pagelle personali”, se ti va sei invitato a dare uno sguardo 😉
    Ciao buona giornata

    PS: Io tifavo per Madonia. Peccato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...