SANREMO 2010: dalla sala stampa del Festival, in diretta il live bloggin’n della finale dei giovani

Dall’ inviata Alessandra Carnevali: festival.blogosfere.it

Stasera sapremo chi vince della nuova generazione, ovvero tra Nina Zilli, TOny Maiello, Jessica Brando e Luca Marino. Jessica Brando è stata al centro di uno spiacevole episodio che non ha precedenti nella storia del Festival, ovvero dato che è minorenne non è stata fatta esibire dal vivo ieri sera perchè era passata la mezzanotte. E’ stata invece mandata in onda una registrazione di una prova. Questo però non le ha impedito di passare il turno.Stasera dovrebbe cantare per prima. Stasera è anche serata di grandi ospiti come Tokio Hotel, Bob Sinclair  con Gianni Vernia, Jennifer Lopez e Cristiana Capotondi con Daniel Ezralov.Si riesibiranno annche tutti i big ancora in gara ovvero i 10 non eliminati + i due ripescati: Scanu e il Trio. I duetti di questa sera sono: Arisa con Lino Patruno Jazz band, Malika Ayane con Sabina Brazzo (danzatrice), Simone Cristicchi e il Coro dei Minatori di Santa Fiora,  Irene Fornaciari e Nomadi con Mousse T. & Souzie, Irene Grandi con Marco Cocci,Marco Mengoni con i Solis String Quartet, Fabrizio Moro con Jarabe depalo e Dj Jad, Noemi con i Kataklò, Povia con Marco Masini e infine Enrico Ruggeri con i Decibel. La diretta si apre con l’energia di Bob Sinclair : tutti balllano poi arriva Antonella Clerici vestita da trota e quando irrompe Gianni Vernia la scambia per lady Gaga. Finito l’intermezzo comico la Clerici dice i codici del televoto e poi annuncia la prima cantante in gara che è Malika Ayane . Che ci piace molto. Sono le 21,25. E’  molto brava, bella e ben vestita. Alla fine presenta l’autore e produttore del brano Ferdinando Arnò. Segue poi Cristicchi con I Minatori di Santa Fiora. Attaccano con un canto di miniera e poi passano all’inno Carla Bruni che ci fa ballare tutte le volte . Irene Grandi porta sul palco Marco Cocci che è un attore e un cantante. Ed anche un bel giovane che non guasta.  Il pezzo ha un attacco che somiglia moltissimo a Charlie fa surf, ma del resto l’autore è lo stesso. Irene Fornaciari ripropone la sua Il mondo piange in chiave internazionale con il dj tedesco Mousse t e la cantante Sousie. Sono le ore 21,49. Marco Mengoni è un altro  dei nostri favoriti, stasera impreziosisce la sua canzone con il quartetto d’archi Solis String Quartet. La rendono particolarmente suggestiva e lui la canta da paura. Bravo Marco. Il pubblico è in delirio. Poi dopo un altro lungo cambio palco che ci fa ancora temere per l’esibizione di Jessica Brando , tra i fischi del pubblico Antonella presenta “un principe, un tenore e un pupo” che stasera diventano “un principe, un tenore, un pupo, un allenatore e tre soprano” data la presentza delle DIVAS e di Lippi. Lippi con la scusa non canta tira un pistolotto pro canzone del trio ma Antonella lo interrompe e dice di cantare e basta. Hanno cambiato il testo e inneggiano alla vittoria della Nazionale ai Mondiali del 2006, mentre dietro scorrono le immagini della partita con la Francia e le divas hanno pepli tricolori. Bah, sempre peggio!

What is love è il titolo del singolo che Jennifer Lopez presenta  stasera all’Ariston accompagnata dal suo scatenato corpo di ballo. Poi viene intervistata da Antonella che le chiede che rapporto abbia con il suo corpo e come si mantenga in forma. Lei dice che correre dietro i figli e ballare sono modi ottimi per tenersi in linea. Essere sexy, dice , non dipende solo dall’aspetto esteriore. Si definisce un’artista, una entertainer, non rinuncerebbe nè al canto nè alla recitazione. Nella vita di tutti i giorni cerco di essere una brava madre.

Tornano Scanu e la Amoroso che non fai in tempo a ripescarli che rieccoli a far l’amore in tutti i laghi.

Arisa ha mandato in vacanza  il maestro Santori e vestita come la moglie di Charlot  canta sulle note dell’orchestra jazz di Lino Patruno che è sempre uguale: nun je passa un giorno!

Sono le 22,40. Ho come la sensazione che il Festival dei giovani stasera lo vince Jessica, senza nemmeno cantare.

Decibel e Ruggeri rivisitano la notte delle fate in versione punk rock come fosse Contessa. Enrico indossa pure i suoi vecchi occhiali bianchi. Versione carina della canzone degli assorbenti femminili. Con le ali.

Noemi si fa accompagnare dai Kataklò e mette le corna in testa che sembrano le orecchiette delle Yavanna di X factor . Il direttore d’orchestra Calvetti ha un guanto a pendolone nel taschino come Gastone di Petrolini. L’intonazione non è precisissima. Versione carina della canzone degli assorbenti femminili. Con le ali.

Noemi si fa accompagnare dai Kataklò e mette le corna in testa che sembrano le orecchiette delle Yavanna di X factor . Il direttore d’orchestra Calvetti ha un guanto a pendolone nel taschino come Gastone di Petrolini. L’intonazione non è precisissima.

Fabrizio Moro ripropone la sua Non è una canzone con Dj jad e Jarabe de palo versione remix. Jarabe ha infilato la papalina da notte e balla molto.Il pezzo ci guadagna. Alle 23, 01 tocca all’ultimo big che è Povia accompagnato da Marco Masini. Morini non ha il pesto, ma ce ne faremo una ragione. C’è anche una piccola bimba ballerina. Bettina Bernardi. 23,08 e sono finiti i big.

Segue scatenato medley di J-Lo.

23,22, Daje che forse j’a famo a ffa’ canta’ GGGessica!

Dove non ci sono ore gliel’ha scritta Valeria Rossi e lei è vestita di verde. Con un look che la invecchia un pò. Però canta molto bene . Poi velocemente arriva Tony Maiello vestito come Robbie Williams. Stasera canta con più grinta e decisione, secondo me.

Luca Marino e Nina zilli chiudono la serie dei quattro finalisti dei giovani. Io tiferei Nina Zilli.

Luca canta Non mi dai pace e Nina Zilli canta L’uomo che amava le donne.

Dopo il gran valzer della Principessa Sissi con Cristiana Capotondi nel ruolo che fu di Romy Schneider . poi tornano i Bob Sinclair nell’attesa del verdetto dei giovani e di sapere chi va a casa definitivamente dei big.

Ad un certo punto dalla solita porticina dell’astronave scappa fuori la Clerici vestita come cat woman, tra il metallaro e il festino sadomaso. A completare l’opera torna anche Giovanni Vernia.

Vince la sezione nuova Generazione: TONY MAIELLO

Il PREMIO DELLA CRITICA MIA MARTINI va a Nina Zilli

I Tokio Hotel fanno urlare fino alla totale afonia le ragazzine presenti e poi si esibiscono con l’Orchestra. Un tripudio de caciara in platea alla fine del pezzo, ma sapremo chi è stato definitivamente eliminato tra i big:

SONO FUORI ENRICO RUGGERI E FABRIZIO MORO

Una bordata di fischi accoglie il passaggio alla finale del trio Pupo,lirico e principe !!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...