SANREMO 2010: il live bloggin della conferenza stampa del “Day After”

Buongiorno tristezza! E’ proprio il caso di dirlo. A Sanremo piove e la serata di ieri sera, quella di debutto per il 60° Festival di Sanremo, condotto da Antonella Clerici, non è stata delle più brillanti.

Antonella di rosso vestita sembrava una valletta alla quale fosse improvvisamente schiattato il conduttore. Pareva una situazione di emergenza e la Clerici senza guizzi ha portato a termine la sua dis-avventura presentando un dietro l’altro i cantanti, senza interagire o quasi se non con il calciatore Antonio Cassano con il quale ha conversato del più e del meno come avrebbe potuto fare tranquillamente a casa sua, senza neanche spendere. Comunque mettiamola così.

Diciamo che si è voluto lasciare spazio alla musica senza interferire troppo con lo spettacolo, ma allora, dico io, qualche bella canzone in più potevano anche mettercela. A parte due o tre cosine discrete che adesso poi nemmeno mi sovvengono al volo, il resto era abbastanza sottotono e gli artisti in gara avevano già fatto di meglio in altre occasioni.

C’era bisogno di portare a Sanremo qualcosa che non rappresentava la loro “eccellenza”? Ma ora partiamo con la nostra diretta bloggin’ dalla conferenza stampa che finalmente ci svelerà i dati Auditel!

I dati Auditel sono confortanti e Rai Uno con Sanremo batte  tutti gli altri.

In 10 milioni 717mila hanno segutio il Festival ieri sera con uno share del 45,29%.

Il pubblico del festival si rivela un pubblico giovane e la prima parte del Festival ha raggiunto il picco d’ascolti con  14 milioni e 468mila alle 21,35 nell’apertura di Bonolis e Laurenti, forse la parte più brillante di tutta la serata.Il picco di Share alle 24,27 con il 58,95% quando sono stati comunicati i tre esclusi.

La Clerici dice che la sua conduzione è stata volutamente soft, per lasciare lo spazio alle canzoni che sono protagoniste. Quando le dico che secondo me nella conduzione è mancato qualcosa, lei risponde che non le piaace mai strafare e che il suo tono pacato è solo una forma di rispetto per gli artisti che si mettono in gioco su quel palcoscenico. Su Susan Boyle e sull’ovazione spontanea del pubblico Antonella dichiara di aver pensato: “finalmente una vera”. E questo forse non è esattamente rispettoso verso gli altri che hanno cantato….o sbaglio?

Mazzi spiega che tipo di lavoro è stato fatto per preparare  questo festival, partendo dalla conduttrice e dalla scelta del cast musicale. Il collega di Radio Delta si lamente per gli squilli di tromba al termine delle votazioni della giuria demoscopica. Si parla del compenso di Cassano e del dietro le quinte. Se gli interventi erano concordati o improvvisati. Antonella dice che molto è stato improvvisato e solo gli aforismi erano stati concordati.

La Venegoni parla del trio di Pupo e definisce comica la canzone dei tre. Chiede a Mazzi se per caso non era meglio risistemare la canzone prima di proporla.

Stasera va in onda la seconda puntata. Previsti come ospiti: la regina Rania di Giordania, le ballerine del Moulin Rouge, l’attrice di Avatar Michelle Rodriguez e i tre piccoli tenori di Ti Lascio una canzone.

Alessandra Carnevali – http://festival.blogosfere.it

postato da Marco Mori
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...