La sobrietà impagabile di Andrea Mirò

Andrea-Ferrara5Andrea-Ferrara7
La touche raffinée della musica italiana al femminile: Andrea Mirò, stile, classe, temperamento nordico ma rassicurante, un balsamo per il cuore e per i sensi. La fenice, sesto album di una carriera cominciata più di vent’anni fa, è generoso di suoni semplici e rilassanti, di testi personali intimi, introspettivi, talvolta al limite dell’ermetismo, in un modo solito di cantare costantemente delicato e felicemente algido.
“Prima che sia domani” induce alla riflessione, a rivedere il presente in virtù di un futuro che inevitabilmente un domani non ci sarà più, così come più che mai “I figli degli altri”, a capo di un sentimento oggi perduto di preoccupazione verso il prossimo, e poi “Dimentica” interpretata insieme al marito Enrico Ruggeri, autore de “La fenice”, il brano che dà il titolo all’album. Due cover: The riddle di Nik Kershaw andando a ritroso negli anni’80 e Hymne à l’amour di Edith Piaf, nella versione di Andrea “timidamente” raccontata, divergendo con l’originale “recitata” della cantante francese. Un album di facile ascolto, mai banale, con la sola pretesa di arrivare all’anima della gente.

Alex Simone

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
ANDREA MIRO' sarà in concerto

sabato 4 luglio a Monfalcone (GO)

sabato 11 luglio a Nichelino (TO)

domenica 26 luglio a Sassari

sabato 22 agosto a Legnano (MI)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...